Written by  May 27, 2017 - 101 Views

L'inno alla vita di Laura Avalle

Una madre che parla alla figlia che porta in grembo. A qualcuno potrebbe venire in mente “Lettera a un bambino mai nato” di Oriana Fallaci, ma non fatevi trarre in inganno: il libro di Laura Avalle è un inno alla vita, nonché gioia al suo stato più puro. Si intitola “Vita, io ti aspetto” (sottotitolo: l’amore raccontato a una bambina che sta per nascere) ed è uno tsunami di emozioni intense e meravigliose. Una storia che parte dal vissuto personale della giornalista, direttore di importanti testate nazionali, ma che poi allarga il suo orizzonte e abbraccia le storie di vita di tutti noi, obbligandoci a interrogarci su alcuni temi importanti come la violenza sulle donne, il diritto alla parità e all’uguaglianza tra i sessi, la famiglia, la malattia e la disabilità. La sua voce, intima e universale al tempo stesso, è delicata, spontanea e di una positività disarmante. Disponibile in tutti gli store online e in tutte le librerie, previa ordinazione, dopo aver debuttato al Salone Internazionale del Libro di Torino, “Vita, io ti aspetto” (Giuliano Ladolfi Editore) sarà presentato sabato 10 giugno, alle ore 18, presso il Gran Caffè Margherita di Viareggio e martedì 13 giugno, sempre alle 18, al Circolo dei Lettori di Torino.
Tagged under
Effettua il Login per lasciare un commento

Articoli in Primo Piano

Chi Siamo

  • ORA, famigliare in edicola ogni quindici giorni, offre voce direttamente ai protagonisti della scena.
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…