Written by  Dec 24, 2016 - 625 Views

Cristian Imparato. Over the Rainbow.

Un percorso inevitabile, quando il fuoco dell’arte brucia dentro, non può che crescere. Cristian Imparato, lo sa, e lo ha dimostrato. Il telecomando della tv, era il microfono a quattro anni, e col tempo la passione per la musica è cresciuta con lui. Le grandi emozioni indimenticabili a Io Canto, il talent condotto da Gerry Scotti, gli rendevano popolarità con la vittoria e la serie successiva di partecipazioni come ospite. Le interpretazioni live di E penso a te, Caruso e Adagio sono rimaste nel cuore di chi lo ha ascoltato. Con quell’esperienza arriva la possibilità di realizzare il sogno di entrare tra i big della musica, duettando con i grandi del panorama della musica leggera italiana ed internazionale da Lara Fabian a Claudio Baglioni, Michele Zarrillo Renato Zero. L’opportunità di volare negli Usa, e frequentare la “New York Academy” per studiare recitazione e danza, significava completare un percorso e renderlo totale. Oggi Cristian è cresciuto, ha un’esperienza alle spalle forte, che accompagna una trasformazione vocale e fisica che fa di lui, quello di oggi, dopo essere stato un bambino prodigio, il bellissimo Cristian, non smette di combattere per il suo sogno. Dopo un’interruzione, un crollo improvviso e recente, a maggio 2016 il rientro in studio e il 16 dicembre una nuova rinascita. L’uscita del nuovo singolo Over the Rainbow un’invocazione alla pace e alle libertà. Un appello al rifiuto di ogni violenza e discrimine. “Teoricamente siamo tutti solidali verso i più deboli e bisognosi eppure ogni giorno ci arrivano notizie di egoismi e derive razziste. E’ istintivo e comprensibile aver paura di ciò che è diverso, ma non è alzando i muri e puntando il dito che si colma la distanza. L’incontro, il dialogo e la disponibilità reale all’amore per il prossimo possono annientare ogni barriera e trasformare la diversità in completamento ed arricchimento. C’è ancora tanto da fare ed io provo a dare il mio piccolo, ma concreto contributo”. Il tour da gennaio con lo spettacolo “Per te Io canto”, in scena con i maestri d’orchestra “Diesis Ensemble” per dimostrare che il talento non si è mai spento.
Effettua il Login per lasciare un commento

Articoli in Primo Piano

Chi Siamo

  • ORA, famigliare in edicola ogni quindici giorni, offre voce direttamente ai protagonisti della scena.
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…