Written by  Dec 06, 2016 - 298 Views

Istat: +15% italiani emigrati nel 2015

Gli italiani che emigrano continuano a scegliere il Regno Unito (17,1%), tra i Paesi europei seguono Germania (16,9%), Svizzera (11,2%) e Francia (10,6%). Lo rileva l'Istat nel report sulle migrazioni internazionali e interne.

Sono sempre di più i laureati italiani con più di 25 anni di età che lasciano il Paese (quasi 23 mila nel 2015, +13% sul 2014), ma l'emigrazione aumenta anche fra chi ha un titolo di studio medio-basso (52 mila, +9%).

Le cancellazioni dall'anagrafe per l'estero di cittadini italiani sono aumentate nel 2015 del 15%, rispetto all'anno precedente, passando da 89 mila a 102 mila unità. Gli emigrati di cittadinanza italiana nati all'estero ammontano a oltre 23 mila: il 55% torna nel Paese di nascita, il 37% emigra in un Paese dell'Unione europea, il restante 8% si dirige verso un Paese terzo non UE.

Ancora in calo i trasferimenti di residenza interni al territorio nazionale (-2% sul 2014), nel 2015 hanno coinvolto appena 1 milione 284 mila individui, il valore più basso degli ultimi dodici anni.

Tagged under
Effettua il Login per lasciare un commento

Articoli in Primo Piano

Chi Siamo

  • ORA, famigliare in edicola ogni quindici giorni, offre voce direttamente ai protagonisti della scena.
  • This email address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it.
Top
We use cookies to improve our website. By continuing to use this website, you are giving consent to cookies being used. More details…